Come affrontare un colloquio: quali sono gli errori da evitare

Che sia un colloquio per cambiare lavoro o  un colloquio per un tirocinio o un colloquio per uno stage è importante in ogni caso essere motivati, perchè da un tirocinio o da uno stage potrebbe presentarsi l’opportunità di svolgere il lavoro della nostra vita.

Esiste anche l’opportunità di ottenere un lavoro senza colloquio, per assunzione diretta; ma solitamente le grandi aziende preferiscono stabilire degli step al fine di conoscere al meglio il proprio candidato e scegliere la persona migliore da inserire nel team di lavoro. Spesso se le aziende vi contattano, prima chiederanno un curriculum con foto o senza e dopo averlo visionato potrebbero contattarvi per un colloquio che solitamente è un colloquio motivazionale.
Esiste anche l’opportunità di ottenere un lavoro senza colloquio, per assunzione diretta; ma solitamente le grandi aziende preferiscono stabilire degli step al fine di conoscere al meglio il proprio candidato e scegliere la persona migliore da inserire nel team di lavoro.

In un colloquio come rispondere alla domanda mi parli di lei?
A meno che non ci si trova a  fare un colloquio di lavoro senza voce, parlare di se ha sempre un grosso impatto. E’ necessario scegliere le parole giuste, e magari prepararsi prima a casa un discorso in cui si elencano tutte le note positive del nostro carattere e della nostra capacità di lavorare, ma senza mai esagerare

In un colloquio cosa rispondere sui difetti?
Se ti chiedono quali sono i tuoi difetti, l’unica cosa è mostrare di avere  autocontrollo e di non essree suscettibile e facile all’ira ; mostrarsi capaci di mantenere il controllo  e mostrare sicurezza. Portate comunque l’interlocutore verso una strada , per capire cosa non vuole. Sarà lui stesso ad esempio a chiedervi, se siete troppo suscettibili o persone incapaci di mantenere il controllo.

COME VESTIRSI

E in un colloquio, come prepararsi e come vestirsi sono due domande che almeno una volta nella vita ci siamo posti.
Un’ altra domanda che molti si pongono è: colloquio di lavoro con o senza cravatta ?
Oppure colloquio senza giacca?
La domanda è davvero difficile; bisognerebbe avere la sfera magica per sapere cosa cerchi il datore di lavoro.
Certo è che per un posto di lavoro in cui conta l’immagine e in cui si sta molto a conttto con il cliente è supponibile che ci si debba andare con un aspetto curato e possibilmente con la cravatta.
In ogni caso è sembre bene sentirsi a prorpio agio durante un colloqui di lavoro, perchè già lostress di dover affrontarre un colloqui è grande e se lo si deve affrontare in mainiera scomoda
Le donne devono invece avere un aspetto pulito, non troppo scollato. Essere serioes

Ma chi fa il colloquio di lavoro?

Dipende, in un colloquio per baby sitter, sarà la mamma stessa a fare il colloquio, a meno che non è un’azienda incaricata di farlo.
In un colloquio lidl sarà più probabile che il colloquio venga svolto dal responsabile del punto vendita.
Infine in una grande azienda, il colloquio sarà svolto a più stadi, da diversi componenti che gestiscono il personale dell’azienda stessa.

COME AFFRONTARE IL COLLOQUIO CON LO PSICOLOGO

Nel colloquio con lo psicologo sarà necessario mostrare se stessi, ma cercando di non mostrare le proprie paure e debolezze
Nel colloquio di lavoro individuale, lo psicologo valuta quanto tu sei interessato per il lavoro e quali potrebbero essere le tue attitudini, in particolare cercherà di capire se sei idoneo a coprire la mansione di lavoro ricercata.
E’ fondamentale mostrare sicurezza, e grinta nel lavoro; non arrendersi di fronte alle difficoltà.
Molto spesso la soluzione ai problemi non esiste , ma l’importante è avere un buon approccio ed essere capaci di fare delle scelte e fae delle ipotesi ragionevoli

COLLOQUIO DI GRUPPO

Nel colloquio di lavoro di gruppo ci sono problemi che non hanno delle soluzioni ma ci sono delle opzioni da scegliere e tra questa scegliere quella più conveniente da seguire per l’azienda.
Lo psicologo nel colloquio di lavoro di gruppo valuta la qualità di Leadership, la capacità nel lavorare in team e qualità di problem solving.

COLLOQUIO TECNICO

Nel colloquio tecnico vengono valutate le capacità tecniche relative alla posizione da ricoprire.
Il responsabile diretto o direttore di reparto dovrebbero essere i valutatori in questa fase e saranno loro a giudicare la capacità tecnica del candidato
In base alla azienda ci possono essere uno o più colloqui tecnici.

COLLOQUIO IN INGLESE

Nel 90% dei casi viene anche effettuato il colloquio in lingua inglese che può essere scritto o orale o entrambi.
In questi casi la cosa più importante è parlare anche se non si è ben capita la domanda e  non fermarsi, continuare senza arrendersi.
Anche per il colloquio di lavoro è bene prepararsi delle domande e risposte in inglese prima del colloquio ed un piccolo tema di inglese sulle nostre esperienze lavorative e sugli strumenti che sappiamo usare
Ma dopo che abbiamo finito , come capire se un colloquio è andato bene?
Solitamente si percepisce da subito, siamo noi stessi a capire come può essere andato un colloquio e se c’è la possibilità che l’azienda possa assumerci.
Quando ad un colloquio ti dicono le faremo sapere, è difficile dirlo ma solitamente si intuisce se il datore di lavoro è ben predisposto ad assumerti. Ad esempio parleranno al futuro di come sarà lavorare per l’azienda o daranno delle specifiche sulla mansione che potrete andare a svolgere.

Potrebbero interessarti anche...