Gimbal per smartphone o drone: ottenere video semi-professionali

  • Gimpro Gimbal Stabilizzatore Smartphone, Gimbal 3 Assi Gimbal Smartphone <6 '' 200g, Stabilizzatore iPhone Stabilizzatore Gimbal 3 Assi, Gimbal iPhone, Gimbal GoPro, Stabilizzatore per Smartphone

Io amo la tecnologia , ma non sono particolarmente espera in macchine fotografiche.

Riesco comunque a notare se una foto è nitida o se un video è tremolante o stabile.

Per questo quando un mio amico mi ha mostrato un video fatto con il suo Honor 5x, mi sono meravigliata della qualità dell’immagine e della stabilità del video.

Ho sempre pensato che per ottenere ottime foto con lo smartphone fosse necessario avere uno degli ultimi modelli di cellulare come l’Huawey mate 20 pro o un Samsung Galaxy S9 plus.

Ho invece visto che grazie alla tecnologia, anche una fotocamera di uno smartphone di fascia media possa diventare ottima e rendere molto.

Dopo tutta questa introduzione immagino siate interessati a sapere come.

Esiste uno stabilizzatore per fotocamera che permette di stabilizzare le immagini: Gimbal a tre assi.

Un Gimbal a 3 assi è un apparecchio che aiuta a stabilizzare la fotocamera per evitare di tremare, soprattutto nelle riprese di un filmato amatoriale o professionale.

Siete curiosi di sapere come funziona un Gimbal a tre assi e come poter migliorare la vostra fotocamera per smarthone o drone?

Se continuate a leggere lo scoprirete

Come funziona il gimbal a tre assi?

Un gimbal a 3 assi è formato da 3 giunti cardanici .

Un giunto cardanico è un supporto imperniato che consente la rotazione di un oggetto attorno ad un singolo asse.

La sospensione cardanica a 3 assi permette quindi di stabilizzare tre assi, i due ortogonali ed uno rotatorio, i quali rimangono indipendenti dalla rotazione del supporto.

In questo modo quando ci muoveremo durante le riprese, il gimbal a tre assi si potrà spostare nelle 3 direzioni e manterrà ferma l’immagine.

Sono tre i parametri che andra ad utilizzare un gimbal a tre assi:

Pitch: Il movimento va da sinistra a destra e serve per riprese di soggetti che si spostano orizzontalmente

Il Tilt: è la possibilità di inclinare il gimbal verso l’alto o verso il basso. In questa maniera sarà possibile riprendere un soggetto che sale o scende o scattargli una foto senza perdere il soggetto

Roll: Serve per soggetti che si muovono in avanti ed indietro, in modo da non perdere l’obiettivo

Quindi…

A cosa serve un giunto cardanico o Gimbla a 3 assi?

Come accennato all’inizio il Gimbal a 3 assi rende stabile l’immagine anche se si ha la mano tremante.

Così se noi per sbaglio ci muoviamo di scatto il Gimbal si muoverà in direzione del soggetto del video e cercherà di stabilizzare l’immagine.

Pensiamo ad esempio ad una sposa che scende la scala, andare dietro ad ogni suo movimento potrebbe essere difficile. Grazie al movimento del Gimbal che va in avanti ed indietro, sarà possibile fare una ripresa facilmente senza perdere il movimento della sposa e mantenendo impressi quei ricordi che non si vorrebbero mai dimenticare.

Il Gimbal a tre assi può presentare diverse funzioni che permettono di abbellire i nostri video come:

  • timelapse
  • focus e zoom
  • tracciamento degli oggetti, in modo da scattare le foto ad oggetti in movimento

Insomma anche se non si è fotografi professionisti, si possono realizzare video con lo smartphone o droni, in casi eccezionali, per parenti ed amici ed ottenere anche un encomio e lodi dai nostri parenti.

Quale Gimbal a 3 assi scegliere?

La scelta può cambiare in base alle nostre esigenze.

  1. Dobbiamo usarlo con il drone o con lo smartphone?
  2. Quanto vogliamo spendere?
  3. Mi serve per video amatoriali o per iniziare una carriera da fotografo

Se dobbiamo usare il Gimbal a tre assi con il drone dobbiamo valutare alcuni aspetti:

  • Essere compatibile con il drone in possesso
  • Il peso non deve essere eccessivo e comunque adatto alla grandezza del drone
  • Avere una configurazione semplice
  • Possedere il bluetooth e Wifi
  • Essere compatibile con dispositivi Android e Ios

Ovviamente bisogna avere un drone con alloggiamento per action cam o GoPro. Si può comunque comprare un unico prodotto come il Parrot Anafi Base Drone che è completo sia di camera che di gimbal evitando così la problematica di compatibilità tra drone e Gimbal.

Un Gimbal per smartphone ha invece minore richieste. Infatti saremo non a dover tenere l’asta e lui si muoverà in direzione del soggetto. In ogni caso credo che in un Gimbal per smartphone non debbano mancare:

  • Impugnatura maneggevole
  • leggerezza
  • joystick funzionale e facile da usare
  • Bluetooth e Wifi
  • Compatibilità con android e Ios

Tornando alla terza domanda, è ovvio che se vogliamo intraprendere la carriera da fotografo o video maker dovremo cercare dei gimbal professionali con caratteristiche specifiche ed il prezzo salirà di molto.

Se invece vogliamo toglierci uno sfizio possiamo anche cercare Gimbal cinesi che potrebbero aprire le porte ad una passione che potrebbe diventare un lavoro appassionante.

Ma a chi è utile un Gimbal?

Si dopo tutto quello che ho scritto, magari potrete pensare che il Gimbal non sia per voi.

Siete casalinghe, siete operai, siete dei professori?

Bè provate allora a pensare a tutti quei momenti in cui siete andati in vacanza e volevate filmare un posto spettacolare ed a causa del vento la telecamera si è mossa.

O ancora se avete il saggio di vostra figlia e volete filmare ogni singolo movimento ma dopo un pò il braccio si addormenta e non riuscite più a tenere ferma la fotocamera.

Insommma dopo un’ora ci si ritrova con un video in cui non si vedono più le teste o in cui il cielo seppur spettacolare ha rubato la scena alla vostra stella.

Pensate ancora se volete riprendere un ciclista in corsa, un tramonto, un aereo che decolla, o qualsiasi oggetto in movimento ma non riuscite a scattare la foto perchè viene mossa. Il Gimbal ha la capacità di stabilizzare un’immagine in movimeto e quindi le foto verranno probabilmente meglio di come avreste potuto fare da soli.

Se sei un neofita ed hai deciso di comprare un Gimbal a tre assi per la prima volta ti consiglio Gimbal Osmo Mobile 2 di DJI, che ha un’applicazione facile da usare ed impostazioni semplici da capire.

Che ne pensi, comprerai anche tu il Gimbal a tre assi per smartphone o drone?

Potrebbero interessarti anche...