Professione Cameriere: quanto guadagna un cameriere?

La Professione di cameriere è una professione molto ricercata soprattutto dai più giovani, ma è anche un impiego molto difficile e faticoso.
Il cameriere è in assoluto la qualifica professionale più richiesta attualmente dal mercato del lavoro, ma spesso i camerieri devono sostenere orari faticosi e sacrificare i fine settimana per lavorare e anche diverse festività ed è per questo un percorso professionale che non tutti vogliono seguire.

COSA FA UN CAMERIERE

In generale, uncameriere ha il compito di preparare i tavoli e la sala ristorante, accogliere il cliente al tavolo e, in assenza del maître o del capo cameriere, illustra il menù, e raccoglie le ordinazioni.
Un cameriere comunque, svolge diversi compiti in base al tipo di locale in cui viene impiegato
Tra le competenze professionali di un cameriere di albergo  o cameriere ai piani rientrano compiti come:
governare i piani e  sistemare le stanze d’albergo,curare l’ordine e la pulizia.
Inoltre accolienza dei clienti e attenzione alle richieste del cliente rientra nelle mansioni di un cameriere di albergo.
Un camerere di albergo ha anche il compito di servire ai tavoli nei ristoranti, prendere le ordinazioni e consigliere piatti, vini ed  alcolici.
I camerieri d’albergo, preparano e sottopongono il conto e servono eventuali vivande ai banconi vivande; sovrintendono e provvedono alla cura e all’igiene dei luoghi e delle attrezzature.

Camerieri di ristorante o camerieri di sala sono i camerieri che  fanno accomodare e assistono i clienti ai tavoli nei ristoranti, prendono le ordinazioni e le sottopongono in cucina, consigliano e informano sui cibi, sui vini e sugli alcolici da abbinare e li servono secondo le regole; preparano e sottopongono il conto; sovrintendono e provvedono alla cura e all’igiene dei luoghi e delle attrezzature.

I Camerieri di mensa e fast food  assistono i clienti servendo dai banconi vivande, alimenti e bevande agli avventori di mense e fast-food; sovrintendono e provvedono alla cura e all’igiene dei luoghi e delle attrezzature.

Il cameriere ha anche un ruolo nel promuovere l’azienda, non solo perchè la cortesia e la gentilezza di un cameriere saranno importanti per far tornare  il cliente  nel locale, ma anche  perchè un cameriere ha il compito di vendere  prodotti e servizi dell’azienza, ad esempio consigliando un vino piuttosto che un altro.
Per fare il cameriere  non è obbligatorio frequentare la scuola alberghiera, ma  un cameriere che ha seguito un percorso di studi  e ha fatto un corso per diventare responsabile in sala, può aspirare a fare carriera e a diventare Maitre o direttore di ristorante.
Se si aspira a lavorare in ristoranti famosi o in strutture alberghiere è necessaria la conoscenza della lingua inglese ed eventualmente di una seconda lingua come il francese o lo spagnolo e ovviamente molto savoir-faire.
All’interno di un ristorante sono inoltre, presenti altre figure come: Il sommelier, lo Chef de rang e il Commis de rang

CONTRATTO COLLETTIVO  SETTORE ALBERGHIERO E RISTORAZIONE

Nel 2017 è entrato in vigore il nuovo contratto collettivo del settore alberghiero e della ristorzione che sarà in vigore fino al 2020 e pone maggiore tutela sulla professione del cameriere.
Tra le novità quello di seguire un corso di aggiornamento di 5 settimane, con garantito il salario minimo.
Le ore massime di lavoro scendono da 50 ore settimanali ad un massimo di 45 ore settimanali.
Inoltre se prima veniva dato un solo giorno festivo retribuito, adesso i giorni festivi retribuiti sono 6.
Altri giorni dati  sono 3 giorni per il matrimonio e 5 giorni per il congedo di paternità.
Inoltre, ci saranno più controlli ed eventuali multe in caso di mancato rispetto delle disposizioni date.
Il datore di lavoro è responsabile per il rilevamento delle ore di lavoro prestate e deve comunicare una  volta al mese  al camerire le ore, le ore di straordinario  e presentare un rapporto sulle ore prestate da firmare.

QUANTO GUADAGNA UN CAMERIERE

Lo stipendio di un cameriere varia in base al tipo di lavoro che si svolge e al posto.
Se ad esempio si lavora in Hotel a 5 stelle si potrebbe guadagnare fino a 2000 euro al mese che potrebbero aumentare se ci sono delle mance; ovviamente se si lavora in un hotel a 1 stella non è possibile che venga dato lo stesso stipendio.
Stessa cosa per lo stipendio di un cameriere di sala; se si lavora in un ristorante rinomato si guadagnerà di più rispetto a chi lavora in un ristorante in periferia,e chi lavora in pizzeria guadagnerà ancora meno.
Se invece si lavora solo nei fine settimana, lo stipendio di un cameriere varierà sia se ci si trova in periferia o in città, sia  in base al tipo di locare.
Comunque all’incirca sono 60 euro full time al giorno e 30-35 euro se si lavora in pizzeria.
La paga oraria di un cameriere può variare  dai 5 agli 8 euro all’ora o anche più se si è fortunati.
Ovviamente questi dati non sono precisi perchè potrebbe variare da locale a locale e anche in base alla città ed inoltre in base all’esperienza e al corso di studi seguito

Potrebbero interessarti anche...